Yankov e Ledecka si impongono a Carezza


Radoslav Yankov e Ester Ledecka succedono a Roland Fischnaller e Marion Kreiner sul gradino più alto del podio del gigante parallelo di Carezza, prima tappa della stagione di Coppa del mondo. Da sottolineare anche l'ottima prova degli altoatesini Christoph Mick e Nadya Ochner, rispettivamente sesto e ottava, eliminati nei quarti di finale proprio dai due vincitori di giornata.

L'idolo di casa Christoph Mick ha iniziato la fase finale con una sfida davvero particolare, opposto al compagno di squadra Aaron March (12esimo nella classifica conclusiva, ndr). Superato l'avversario di Vipiteno agli ottavi, il 27enne di Nova Levante si è trovato di fronte il bulgaro Yankov nei quarti, provando a contrastare fino in fondo l'atleta dell'est, ma dovendo infine cedere il passo. “Ci tenevo a far bene davanti al mio pubblico e sono contento di come sono andate le cose – racconta Mick –. Affrontare un compagno di allenamento come Aaron (March, ndr) è stato particolare, ma alla fine bisogna guardare a se stessi. Nei quarti sono sceso sul tracciato rosso, quello un po' più lento, e non sono riuscito a spuntarla. Essere arrivato così avanti mi dà comunque fiducia per le prossime gare”.

Radoslav Yankov, dopo aver eliminato l'altoatesino, ha poi avuto la meglio dell'austriaco Andreas Prommegger in semifinale ed infine del russo Andrey Sobolev in finale, ottenendo così, dopo tre podi (due primi ed un secondo posto, ndr) nelle prime tre uscite stagionali in Coppa Europa, la sua prima affermazione in Coppa del mondo. Al terzo posto si è piazzato lo svizzero Nevin Galmarini.

 

Poker di Ester Ledecka

In campo femminile il successo è andato alla ceca Ester Ledecka, alla sua quarta affermazione in Coppa del mondo, dopo quelle ottenute a Sudelfeld (gigante) e Bad Gastein (slalom) nella passata stagione e quella di Rogla (gigante) del gennaio 2014.

Anche in questo caso la vincitrice finale ha eliminato una nostra atleta nei quarti, nello specifico Nadya Ochner, la quale, lo scorso anno, ottenne il terzo posto sulla pista Pra di Tori. “Nel complesso sono soddisfatta di come sono andate le cose – commenta Nadya Ochner –. Ovviamente il mio desiderio era quello di andare sul podio come un anno fa, ma devo dire che è andata bene. Sono pronta a rimettermi in gioco già a partire dalla prossima gara di Cortina”.

A contendere il successo finale a Ester Ledecka è stata la svizzera Ladina Jenny; al terzo posto si è piazzata la russa Ekaterina Tudegesheva, la quale, nella finale di consolazione, ha battuto l'altra elvetica Julie Zogg.

 

Risulatati Coppa del mondo snowboard Carezza . Parallelo Gigantef

Uomini

1. Radoslav Yankov (BUL)

2. Andrey Sobolev (RUS)

3. Nevin Galmarini (SVI

4. Andreas Prommegger (AUT)

5. Vic Wild (RUS)

6. Christoph Mick (ITA/Nova Levante)I

7. Sylvain Dufour (FRA)

8. Alexander Payer (AUT)

11. Mirko Felicetti (ITA)

12. Aaron March (ITA/Vipiteno)

20. Roland Fischnaller (ITAFunes)

31. Edwin Coratti (ITA/Vallelunga)

32. Maurizio Bormolini (ITA)

45. Hannes Hofer (ITA/Bresssanone)

48. Daniele Bagozza (ITA/Gardena)

 

Donne

1. Ester Ledecka (CZE)

2. Ladina Jenny (SVI

3. Ekaterina Tudegesheva (RUS)

4. Julie Zogg (SVI)

5. Tomoka Takeuchi (JPN)

6. Marion Kreiner (AUT)

7. Ina Meschik (AUT)

8. Nadya Ochner (ITA/Postal)

25. Elisa Profanter (ITA/Funes)

33. Corinna Boccacini (ITA)

36. Giulia Gaspari (ITA)